Il nuovo Vicino Oriente: se ne discute a Milano lunedì 17 dicembre

05/12/2012 Redazione Vicino & Medio Oriente Un commento
Il nuovo Vicino Oriente: se ne discute a Milano lunedì 17 dicembre

A due anni dall\’inizio delle rivolte arabe e in occasione della pubblicazione de La \”Primavera Araba\” un anno dopo, secondo numero di \”Geopolitica\”, e di The Place and Role of Syria in the Arab-Israeli Conflict, opera di Rouben Karapetian, l\’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG), in collaborazione con lo Studio Legale Sutti, organizza questo convegno per discutere dell\’evoluzione seguita dalle rivolte e degli effetti ch\’esse hanno avuto, finora, sui paesi interessati e sulla regione mediterranea e vicinorientale in genere.

Interverranno in qualità di relatori Antonella Appiano (giornalista specializzata in Medio Oriente e Islam, inviata de \”L\’Indro\”, autrice di Clandestina a Damasco), Eliseo Bertolasi (ricercatore associato dell\’IsAG), Paolo Branca (islamologo, professore associato all\’Università Cattolica di Milano), Simona Cazzaniga (partner dello Studio Legale Sutti, professore a contratto al Politecnico di Milano) e Daniele Scalea (condirettore di \”Geopolitica\” e segretario scientifico dell\’IsAG, co-autore di Capire le rivolte arabe). La moderazione sarà affidata a Enrico Verga (direttore relazioni istituzionali dell\’IsAG)

Il convegno si svolgerà lunedì 17 dicembre a Milano, alle ore 14.00, in Via Montenapoleone 8, sede dello Studio Legale Sutti. Per iscriversi all\’evento inviare un messaggio a eventi@istituto-geopolitica.eu con nome, cognome indirizzo e-mail, eventuale ente/società d\’affiliazione, per ciascun partecipante.

Clicca qui per scaricare il programma completo in PDF

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti Facebook

commento(i). Per commentare, puoi utilizzare sia il tuo account di Facebook o di qualsiasi altro social network oppure puoi sempre "dirci la tua" senza dover utilizzare un tuo account ma semplicemente registrandoti su Geopolitica Online, come indicato in fondo alla pagina.



Commenti
Utente:

Posta elettronica:

Prima pagina:

Il tuo commento:

Aggiungi il tuo commento