In Brasile Dilma Rousseff s’insedia per il suo secondo mandato presidenziale: dovrà affrontare grandi sfide interne ed internazionali

05/02/2015 Simona Bottoni Americhe 0 commentI
In Brasile Dilma Rousseff s’insedia per il suo secondo mandato presidenziale: dovrà affrontare grandi sfide interne ed internazionali Dilma Rousseff (PT) si è confermata Presidente della Repubblica Federativa del Brasile il 26 ottobre scorso: col 51,64% delle preferenze ha battuto Aecio Neves (PSDB), suo diretto avversario al ballottaggio, che ne ha ottenute il 48,36%. Il contenuto distacco che la Presidente uscente è riuscita a porre tra sé ed il suo avversario, di circa 3 milioni e mezzo di voti, dimostra quanto sia stato combattuto questo secondo turno elettorale del 2014 (nel ballottaggio per

E la Chiquita (ex United Fruit) va al Brasile

17/01/2015 Giorgia Licitra Americhe 0 commentI
E la Chiquita (ex United Fruit) va al Brasile La storia della Chiquita Brands International, azienda statunitense leader nel settore dell’esportazione di frutti tropicali, è profondamente intrecciata alle dinamiche politico-economiche tra gli USA e l’America latina. Fondata nel lontano 1899 dagli imprenditori Andrew Preston e Minor C. Keith con il nome di United Fruit Company, essa si specializzò sin da subito nell’importazione di banane provenienti dai piccoli Stati tropicali dell’America Latina. In breve tempo. l’azienda riuscì ad assicurarsi il monopolio del mercato delle banane

Il calo del petrolio mette a serio rischio la stabilità venezuelana

31/12/2014 Filippo Romeo Americhe 3 commenti
Il calo del petrolio mette a serio rischio la stabilità venezuelana È ormai stato acclarato da più parti che il crollo del prezzo del petrolio si innesta all’interno della contrapposizione geopolitica in atto tra Russia e Stati Uniti, questi ultimi supportati dai loro stretti alleati sauditi. Secondo autorevoli osservatori, infatti, tale repentino collasso rientrerebbe in una strategia elaborata nel corso dell’incontro tenutosi in una località segreta sulle coste del Mar Rosso tra John Kerry e il Re saudita Abdullah e finalizzata a colpire l’economia russa, che

Il voto brasiliano e i programmi sociali dell’era Lula-Dilma

22/10/2014 Giorgia Licitra Americhe 0 commentI
Il voto brasiliano e i programmi sociali dell’era Lula-Dilma Il 16 ottobre la rivista britannica The Economist dedicò la sua prima pagina alla sfida alle presidenziali in Brasile. In vista del secondo turno fissato per il 26 ottobre, l’articolo “Why Brazil needs change” (“Perché serve un cambiamento al Brasile”) afferma la necessità del paese di interrompere l’Era Lula- Dilma iniziata nel 2002. Secondo l’editoriale, la vittoria del candidato dell’opposizione Aécio Neves del PSDB (partito di centro-destra brasiliano) potrebbe essere di vitale importanza al futuro

Elezioni presidenziali in Brasile: scenari in vista del secondo turno

17/10/2014 Simona Bottoni Americhe 0 commentI
Elezioni presidenziali in Brasile: scenari in vista del secondo turno Che le elezioni presidenziali del 5 ottobre scorso siano state le più combattute del Brasile democratico lo confermano i risultati: la candidata del PT Dilma Rousseff non è riuscita ad evitare il ballottaggio col suo 41,5% delle preferenze, mentre lo guadagna con il 33,6% il moderato Aècio Neves (PSDB), dato molto indietro nei sondaggi preelettorali anche rispetto all’altra candidata Marina Silva (PSB), subentrata nell’agone in piena campagna elettorale a causa della scomparsa prematura di Edoardo

Brasile al bivio: la campagna elettorale più combattuta di sempre

03/10/2014 Simona Bottoni Americhe Un commento
Brasile al bivio: la campagna elettorale più combattuta di sempre Ad aprile del 2013 sono cominciate le prime manifestazioni di dissenso nei confronti dell’attuale governo brasiliano: protagonisti gli indigeni dell’Aldeia Maracanã (in portoghese brasiliano significa Villaggio Maracanã) di Rio de Janeiro. L’occasione era l’inaugurazione dello stadio della capitale carioca, appena ristrutturato e quasi pronto per la coppa del mondo di calcio che si sarebbe svolta in Brasile di lì a pochi mesi. Circa 300 indigeni avevano manifestato davanti all’entrata principale dello stadio senza quasi alcuna

La cooperazione nell’ambito dell’industria della difesa: focus sulla relazione Italia – Brasile

18/09/2014 Andrea Capuani Armi e strategie 0 commentI
La cooperazione nell’ambito dell’industria della difesa: focus sulla relazione Italia – Brasile Negli ultimi anni la crescita economica mondiale ha registrato un continuo rallentamento: dal 5,1% registrato nel 2010, si è passati ad un 3,3% nel 2012. I dati per l’anno in corso, purtroppo, non sono incoraggianti. Come noto, la crisi economica e finanziaria ha colpito con maggiore intensità nel vecchio continente e secondo il «World Economic Outlook» del Fondo Monetario Internazionale, il rapporto debito-PIL del gruppo G7 (Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito, Stati Uniti)

La presenza militare statunitense in America Latina

23/11/2013 Valentina Palladini Americhe 2 commenti
La presenza militare statunitense in America Latina Introduzione Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una sempre più capillare presenza militare di Washington in molti dei paesi dell’America Centrale e Meridionale, una presenza che ha scatenato roventi polemiche in molte di queste nazioni e che ha, di fatto, attirato l’attenzione di analisti ed esperti di politica internazionale. Procedere ad analizzare la presenza militare statunitense in questa regione del mondo non è impresa di poco conto, data l’oggettiva difficoltà legata all’individuazione di tutte le

Alta velocità in Brasile: una grande occasione per le imprese italiane

01/10/2013 Simona Bottoni Americhe 2 commenti
Alta velocità in Brasile: una grande occasione per le imprese italiane Il Presidente del Brasile Dilma Rousseff ha lanciato il nuovo Programma federale per l’infrastruttura e la logistica che prevede di attrarre in 25 anni investimenti privati nei settori della costruzione di strade e ferrovie per un ammontare di 133 miliardi di Real (circa 53 miliardi di Euro), di cui 80 mld nei prossimi 5 anni e la restante parte fino al 2037. Il Programma intende realizzare una pianificazione integrata del sistema dei trasporti e prevede

Breve analisi sulle politiche monetarie in America Latina: prospettive e rischi

27/08/2013 Francesco Bruno Americhe
Breve analisi sulle politiche monetarie in America Latina: prospettive e rischi Negli ultimi dieci anni, le economie latino-americane hanno trasformato i propri meccanismi di politica monetaria. La maggior parte dei governi della regione ha concesso una maggiore indipendenza alle loro autorità monetarie con l’intento di applicare una serie di politiche volte a controllare l’inflazione e a far in modo che tali operazioni si concentrino particolarmente sui propri mercati1. I notevoli progressi nell’ultima decade, come ad esempio la ripresa della crescita e della stabilizzazione macroeconomica – conseguita