Il rilancio dell’Iniziativa della Via della Seta in Kazakhstan: le sfide future
Durante la visita in Francia nel novembre 2015, una delegazione kazaka guidata dal Presidente Nursultan Nazarbaev ha concluso accordi commerciali per un valore di 5 miliardi di dollari statunitensi. L’incontro è avvenuto due mesi dopo la sua visita in Cina, durante la quale il Presidente kazako ha firmato una... Read more
L’ ipocrisia danneggia il dibattito sulla svalutazione del RMB
Il verdetto sulle recenti svalutazioni monetarie cinesi è diverso a seconda di chi si ascolta. Per alcuni, le svalutazioni sono sia un passo positivo e responsabile verso un tasso di cambio maggiormente determinato dal mercato sia un passo verso un sistema finanziario più libero. Per altri, sono potenzialmente distruttive,... Read more
Gli interessi cinesi nella Grecia della Crisi
Sin dall’inizio della crisi dei debiti sovrani, la Cina, con il suo capitalismo di Stato, ha investito considerevolmente nel paese ellenico, sfruttando la debolezza economica di Atene e l’immobilismo di Bruxelles. L’obiettivo di Pechino non è solo quello di farne un hub strategico per le proprie rotte commerciali, ma... Read more
Il vertice congiunto BRICS-SCO di Ufa: prospettive di integrazione per un mondo multipolare
Dall’8 al 10 luglio la Federazione Russa ha ospitato il vertice congiunto BRICS-SCO, evento che ha riscontrato ampia diffusione presso la stampa internazionale. È toccato alla città di Ufa fare da palcoscenico a questo storico summit che è riuscito nell’intento di riunire i capi di Stato delle cinque maggiori... Read more
La spesa militare nel mondo: cresce in Africa e Asia, cala in Americhe ed Europa
L’Istituto sulla Pace ed il Disarmo (SIPRI),che ha sede a Stoccolma, ha comunicato in un rapporto reso noto in questi giorni i dati sulla spesa militare nel mondo. Il totale della spesa militare nel mondo è pari, per il 2014, a 1800 miliardi di dollari, lo 0,4% in meno... Read more
L’ampliamento del Canale di Panamà, la costruzione del Canale di Nicaragua e l’adeguamento del Porto di Mariel a Cuba: le sfide infrastrutturali del XXI secolo
Con l’ampliamento del Canale di Panama, la costruzione di quello di Nicaragua e l’adeguamento del Porto di Mariel l’area dell’America Centrale e dei Caraibi si proporrà al mondo come uno snodo strategico per il traffico commerciale, soprattutto in funzione di un maggiore sviluppo dei flussi di scambio tra i... Read more
Hong Kong, una “anomalia geopolitica” tra democrazia e business
Con la resa e la consegna volontaria alla polizia di Hong Kong, i primi di dicembre 2014, da parte dei tre leader del movimento di disobbedienza civile denominato Occupy Central with Love and Peace, si è conclusa provvisoriamente, dopo 79 giorni, l’ondata di proteste che ha scosso il mondo... Read more
Nell’ultima pubblicazione a firma Pietrangelo Buttafuoco (“Il feroce saracino”, Bompiani, 2015) si parla di Islam, e se ne parla con lo stile e le suggestioni così peculiari dell’autore. Si parla di quell’Islam che ha impresso segni indelebili nella cultura europea (con i viaggi ultraterreni che Dante ha potuto compiere... Read more
L’importanza geo-economica della Banca Asiatica d’Investimento per le Infrastrutture
Fin dagli albori della civiltà, a eccezione degli ultimi 250 anni, l’Asia possedeva metà della ricchezza mondiale e due centri di gravità – la Cina e l’India. Stimando che l’Asia arrivi a detenere i due terzi del PIL mondiale nel 2050, grazie a una situazione demografica favorevole, l’India ha... Read more
Descrizione: Lezione \”Philippine perspectives on the South China Sea dispute\” di Antonio T. Carpio, con mostra di riproduzioni di carte storiche dell\’area. Lingua di lavoro: inglese. Organizzazione di Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) e Ambasciata della Repubblica delle Filippine in Italia, con la collaborazione... Read more