<a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25450/gli-attacchi-di-boko-haram-e-il-fragile-contesto-nigeriano/"><b>Gli attacchi di Boko Haram e il fragile contesto nigeriano</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25531/europa-e-america-latina-come-usare-il-semestre-di-presidenza-ue-dellitalia-il-5-maggio-alla-camera/"><b>Europa e America Latina. Come usare il semestre di presidenza UE dell’Italia. Il 5 maggio alla Camera</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25525/lezioni-di-metodo-geografico-e-geopolitico-studiare-le-minoranze-il-5-maggio-in-sapienza/"><b>Lezioni di metodo geografico e geopolitico: Studiare le minoranze: il 5 maggio in Sapienza</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25493/la-russia-e-il-mediterraneo-storia-cultura-geopolitica-il-28-aprile-a-palermo/"><b>La Russia e il Mediterraneo: storia, cultura, geopolitica. Il 28 aprile a Palermo</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/24921/asia-pacifico-un-nuovo-pivot/"><b>Asia Pacifico: un nuovo pivot</b></a>
 

Argentina, cronaca di una imprevedibile sollevazione?

26/01/2014 Andrea Unfer Americhe 2 commenti
Argentina, cronaca di una imprevedibile sollevazione? “Nascosto nella moltitudine di valori che Cordoba rappresenta per definizione, si trova un serpente velenoso la cui testa, chiedo a Dio, mi conferisca l’onore storico di tagliare con un solo colpo” . Con queste parole Camilo Uriburu, Governatore della provincia di Cordoba, durante la giunta militare si riferì a studenti e lavoratori cordobesi scesi in sciopero generale la mattina del 12 Marzo 1971. I manifestanti mobilitati per l’intera città chiedevano le dimissioni dello stesso Uriburu,

“I ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri”. La crisi secondo Samuel Pinheiro Guimaraes

21/03/2012 Martin Granovsky Geoeconomia 0 commentI
“I ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri”. La crisi secondo Samuel Pinheiro Guimaraes Prendendo parte ai lavori del Forum Sociale Tematico di Porto Alegre, l’ex vice-cancelliere di Lula e Alto Rappresentante del Mercosur ha precisato le differenze fra il concetto di “commercio” e quello di “integrazione”, ha presentato una panoramica sul mondo e parlato delle contraddizioni in seno allo stesso.   Conclusa la carriera ad Itamaraty, il Dicastero degli Esteri, Samuel Pinheiro Guimaraes – considerato uno dei maggiori intellettuali brasiliani – riveste da un anno la carica di

La crisi dell’Europa è la crisi del modello economico fondato sul debito

07/03/2012 Virendra Parekh Europa, Geoeconomia 0 commentI
La crisi dell’Europa è la crisi del modello economico fondato sul debito C’è un aspetto dell’attuale crisi economica in Europa e Nordamerica che è stato completamente sorvolato: l’attuale condizione di queste potenti economie convalida la tradizionale saggezza indiana riguardo alle questioni economiche e finanziarie, ponendo degli interrogativi su modelli economici (e stili di vita) basati sul debito. Considerati i probabili scenari futuri in Grecia e nell’Unione Europea, tutto ciò diventerà chiaro come il sole. Dopo lunghi negoziati, i leader europei, i creditori privati e il FMI sono

Il sorpasso dei paesi emergenti: geoeconomia della green economy

01/02/2012 Paolo Gaspare Conforti di Lorenzo Geoeconomia 0 commentI
Il sorpasso dei paesi emergenti: geoeconomia della green economy Pubblicato nel 2011, il Rapporto “Ren 21” (1) fa il punto sulla situazione mondiale del segmento finanziario energetico “fonti rinnovabili”. Esso è frutto del lavoro di un importante network internazionale, il “Renewable Energy Policy Network for the 21st Century” (2), al quale prendono parte un centinaio di studiosi volontari e diversi accademici del “Worldwatch Institute”. Il Rapporto analizza lo sviluppo e l’impatto fornito dalle fonti rinnovabili sul settore dell’energia, questo sensibilmente influenzato nel 2010 dagli eventi straordinari che

Scenari globali per il 2012: come sta cambiando il mondo

31/01/2012 Daniele Scalea Geopolitica & Teoria Un commento
Scenari globali per il 2012: come sta cambiando il mondo Quello che segue è il contributo del condirettore Daniele Scalea all’incontro “Scenari globali per il 2012“, svoltosi a Milano il 28 gennaio scorso. Forzatamente assente per motivi di salute, il dott. Scalea ha affidato un intervento scritto a Orazio Maria Gnerre, organizzatore dell’evento, che gli ha prestato la sua voce. Fisicamente presente invece il dott. Enrico Verga, ricercatore associato all’IsAG, che ha pronunciato una sua relazione sull’argomento terre rare e quindi dibattuto lungamente col pubblico,

UE, isolamento britannico e salvataggio del sistema finanziario: intervista a L.A. Moniz Bandeira

27/01/2012 Europa Un commento
UE, isolamento britannico e salvataggio del sistema finanziario: intervista a L.A. Moniz Bandeira La decisione del primo ministro David Cameron, di lasciar fuori il Regno Unito dall’iniziativa anti-crisi dell’UE, indebolisce il paese e lo allontana dai suoi partners comunitari. L’analisi è di Luiz Alberto Moniz Bandeira, storico e politologo brasiliano, intervistato da Ricardo Gozzi e Gabriel Bueno Da Costa dell’Agenzia di Stato. Nel corso dell’intervista, Moniz Bandeira ha mosso dure critiche al sistema finanziario attualmente in crisi nella zona euro e ha anche avvertito che una eventuale disintegrazione

L’Ungheria sotto il fuoco della finanza internazionale

25/01/2012 Elena Pustovojtova Europa 3 commenti
L’Ungheria sotto il fuoco della finanza internazionale Ogni qual volta una nazione europea torna alle sue origini, storia, cultura e tradizioni, si ritrova immediatamente addomesticata da forze “democratiche” esterne, che soffocano le aspirazioni nazionali nel mondo affinché la gente si conformi alle predilezioni della finanza globale. Gli eventi ungheresi d’inizio 2012 forniscono un vivido esempio di questo schema. Il paese, diventato membro delle Nazioni Unite nel 1955, del GATT (precursore dell’odierna WTO) nel 1973, del FMI e della Banca Internazionale per la

UE-27 PIL 2012-2013: quali previsioni di crescita?

16/01/2012 Pierre Verluise Europa, Geoeconomia 0 commentI
UE-27 PIL 2012-2013: quali previsioni di crescita? La crisi finanziaria del 2008 non smette di provocare ripercussioni economiche e sociali, soprattutto nei Ventisette paesi membri dell’Unione europea. Nel 2012 quasi quattro quinti degli abitanti dell’Unione potranno trovarsi a vivere in un paese segnato da cospiscue difficoltà di ordine economico e sociale. Non tutti, però, si troveranno proprio nella medesima situazione: le previsioni di variazione del Pil per il 2012 vanno dal -3% del Portogallo al + 3,4% della Lituania. Con una crescita

L’Italia è sotto “occupazione straniera”? Incontro con Gianandrea Gaiani

12/01/2012 Redazione Armi e strategie, Europa 5 commenti
L’Italia è sotto “occupazione straniera”? Incontro con Gianandrea Gaiani Gianandrea Gaiani, analista militare, è direttore del mensile telematico “Analisi Difesa” e collaboratore di varie testate. Recentemente ha espresso posizioni molto dure sul nuovo governo italiano. Definito come un “governo di occupazione”, imposto all’Italia da potenze esterne, il gabinetto Monti, a giudizio di Gaiani, si distinguerebbe per sudditanza e non starebbe facendo davvero gl’interessi dell’Italia, ma anzi danneggiandoli. Il con-direttore Daniele Scalea ha incontrato Gaiani per discutere con lui della sua forte presa di posizione.

Dialogo di civiltà nell’epoca delle trasformazioni globali

08/01/2012 Vladimir Jakunin Geopolitica & Teoria
Dialogo di civiltà nell’epoca delle trasformazioni globali Il mondo, nel suo complesso, è entrato in una fase di trasformazione sociale, politica ed economica su ampia scala. Come risultato dell’ultima trasformazione, il mondo dei cosiddetti “miliardi dorati” è diventato un’alleanza di Stati tipicamente imperialista, un centro di consumismo senza cuore il cui benessere si fonda sullo spietato sfruttamento del resto del mondo. La via d’uscita può trovarsi solo nel riconoscimento dell’eguale diritto delle civiltà all’esistenza ed allo sviluppo, alla conservazione delle rispettive identità culturali e spirituali.