L’Islam Politico alla prova del potere
L\’Islam Politico, ossia quell\’insieme di correnti e movimenti che trattano l\’Islam come un\’ideologia politica, dopo decenni di egemonia di élite “laiche” è riuscito a giungere al potere in alcuni paesi musulmani. Anche non considerando l\’Arabia Saudita wahhabita, apripista fu l\’Iran già nel 1979, seguito poco più d\’un decennio dopo... Read more
I rapporti tra Italia ed Egitto sono sempre stati tra i più forti all\’interno del bacino del Mediterraneo e il rafforzamento degli stessi è cruciale per i ruoli di entrambi. La presenza italiana in Egitto, infatti, costituisce la testa di ponte per la proiezione verso il Nord Africa e... Read more
Martedì 7 giugno sono stati ufficializzati i risultati delle elezioni tenutesi tra il 26 e il 28 maggio scorsi. Nella road-map di transizione delineata dal governo ad interim salito al potere il 3 luglio 2013 l\’elezione del presidente rappresenta la seconda tappa; la successiva ed ultima consisterà nelle elezioni... Read more
Il 26 e 27 maggio prossimi gli egiziani torneranno a votare per la sesta volta in poco più di tre anni. Stavolta per eleggere il successore di Mohammed Morsi, il Presidente islamista democraticamente eletto nel 2012 e deposto il 3 luglio 2013 dal colpo di Stato coordinato proprio da... Read more
Dopo aver deposto il Presidente Morsi lo scorso 3 luglio, i militari detengono de facto il potere in Egitto attraverso il Generale el-Sisi. Essi hanno cavalcato l’ondata di malcontento popolare, generata dall’incapacità della Fratellanza Musulmana di dare risposte concrete alle esigenze del popolo – lavoro, sicurezza, diritti civili –... Read more
L’Egitto è la chiave di lettura dei cambiamenti nel Medio Oriente. Si tratta non soltanto del Paese arabo più popolato dell’area, ma anche di quello più progredito dal punto di vista dello statalismo. A differenza dagli altri Paesi della zona che divennero autonomi nel corso del Novecento, l’Egitto conobbe... Read more
Il 3 luglio 2013 Muḥammad Mursī, presidente dell\’Egitto – ossia il principale paese interessato dal fenomeno noto come \”Primavera Araba\” – è stato destituito dalle Forze Armate, le quali – appoggiandosi a proteste di piazza organizzate dall\’opposizione – hanno sospeso la Costituzione e nominato un governo ad interim. Fin... Read more
L’unico segnale positivo per la transizione è stato il via libera dei salafiti del partito al-Nour (il secondo movimento islamista egiziano più importante dopo la Fratellanza Musulmana) alla designazione dell’ex ministro delle Finanze Samir Radwan come premier ad interim. Evidentemente questa approvazione appare come una sorta di segnale dell\’inizio... Read more
Subito dopo la dichiarazione del cessate il fuoco a Gaza, l’Egitto è precipitato in una grave crisi interna. Mohammed Morsi, eletto presidente dopo la caduta di Hosni Mubarak, ha approvato un decreto che in sostanza limiterebbe il potere giudiziario ponendo le facoltà dell’esecutivo al di sopra della Corte suprema... Read more
La diffusione dei movimenti di protesta contro i regimi autoritari del Nord Africa e del Vicino e Medio Oriente ha creato nuovi spazi per il dispiegarsi dell’influenza turca nella regione. I partiti politici saliti al potere dopo la cacciata dei tiranni hanno cercato una piena legittimazione internazionale annunciando come... Read more