La carta nucleare di al-Sisi: tra sicurezza energetica e ambizioni regionali
Il 19 novembre – alla presenza del Presidente Abdel Fattah al-Sisi – Sergei Kiriyenko, direttore di Rosatom State Atomic Energy Corporation, azienda statale russa specializzata nel settore nucleare, ed il ministro dell’elettricità e delle energie rinnovabili egiziano, Mohamed Shaker, hanno firmato due accordi intergovernativi per il finanziamento e la costruzione, entro... Read more
«La guerra alle porte. Contenere i conflitti nel Mediterraneo» – il convegno alla Camera
Giovedì 19 novembre, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, Camera dei Deputati, si è tenuto il convegno La guerra alle porte. Contenere i conflitti nel Mediterraneo, organizzato dall’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). La conferenza, divisa in due panel, si è incentrata sulle... Read more
Giordania: stabilità o equilibrismo?
Il presente lavoro è un approfondimento del Report IsAG n. 59 “I conflitti in Libia e Siria e il potenziale di destabilizzazione regionale” presentato nell’ambito della conferenza “La guerra alla porte. Contenere i conflitti nel Mediterraneo” tenutasi a Palazzo Montecitorio lo scorso 19 novembre. La Giordania ospita quasi un... Read more
Jordan days è il canale che sta trasmettendo il live streaming delle proteste. La Giordania sta vivendo i suoi giorni della rabbia. A quasi due anni dall’inizio delle proteste, il 14 novembre ha visto esplodere le strade di tutto il paese in modo impetuoso ed incontrollato. Il bilancio del... Read more
Negli scorsi mesi diversi analisti avevano considerato come l’attuale situazione siriana, con una eventuale caduta del regime guidato da Bashar al-Asad, rappresentasse un duro colpo all’ Iran e indirettamente ai suoi alleati più stretti come Hezbollah ma anche Hamas. Tuttavia, i recenti sviluppi nell’intera regione (oltre alla Siria anche... Read more
Di primo acchito, sembrerebbe che sia finalmente apparsa sulle rive del Nilo una grande figura unificatrice, la cui ombra si allunga sull\’intero panorama politico del Medio Oriente. Questa, almeno, è l\’impressione che lascia la serie di encomi da parte della comunità internazionale a seguito dell\’elezione di Mohammed Morsi alla... Read more
Il re hascemita di Giordania, Abdullah II al-Husayn, al potere dal 1999, si trova a dover affrontare una complicata fase di transizione del regno. Alle richieste da parte della popolazione di maggiori aperture democratiche si sommano le pressione della tradizionale ed influente componente beduina che mira a riprendere un... Read more
Quando ancora i riflettori non erano accesi e i microfoni del mondo lontani dalle polverose strade delle capitali dei paesi arabi, alcune voci erano già in piazza per denunciare le loro ragioni. Non avevano la forza dirompente di una diretta internazionale e la loro influenza era minima nei confronti... Read more
Con 83 stati e organizzazioni intergovernative rappresentate, la seconda Conferenza degli Amici della Siria è stata un successo mediatico. Eppure, secondo l\’analista francese basato a Damasco Thierry Meyssan, tutto ciò non riesce a nascondere la sconfitta della NATO e del CCG in Siria: un anno di guerra a bassa... Read more
È un pomeriggio come tutti gli altri al Centro di Studi Strategici; rimango un po’ più del solito, fino alla chiusura, le ore 17.00. Uscendo, sulla porta, incontro un giovane ricercatore del Centro; lui non parla bene inglese e io non parlo bene arabo ma caspico dalle sue parole... Read more