<i>Divide et impera</i>: i servizi segreti iracheni sotto Nouri al-Maliki
Il 29 giugno 2014 l’Organizzazione dello Stato Islamico (OSI) proclama la nascita di un califfato nel contesto della disintegrazione dello Stato siriano e delle fragilità delle istituzioni irachene, rivelando il percorso di maturazione di un gruppo di insurrezione. Il 28 aprile 2015, un’inchiesta del settimanale tedesco Der Spiegel rivela... Read more
Dall’ Iraq alla Siria: storie di distruzione dei patrimoni dell’umanità
La distruzione del passato, o meglio la distruzione dei meccanismi sociali che connettono l’esperienza dei contemporanei a quella delle generazioni precedenti, è uno dei fenomeni più tipici e insieme più strani . La maggior parte dei giovani, alla fine del secolo è cresciuta in una sorta di presente permanente,... Read more
Il 2 Agosto scorso si è svolta presso Ville di Fano, Montereale (AQ), la seconda edizione dell’iniziativa “Dove va il mondo?”, conferenza dedicata all’analisi degli attuali fenomeni di maggiore rilevanza geopolitica. L’iniziativa è stata realizzata dall’Associazione delle Colline in collaborazione con Identità Europea e con l’Istituto di Alti Studi... Read more
Sono passati poco più di tre anni dall’inizio dei combattimenti in Siria. Da quella che nel marzo 2011 era ricompresa nella categoria delle “primavere” che stavano investendo con differenti  declinazioni la regione, l’insurrezione siriana si è progressivamente trasformata in una guerra che ha accolto elementi differenti e variegati tra... Read more
Le operazioni statunitensi in Iraq e il conseguente processo di state-building hanno, secondo molti, riacceso il problema settario nel Paese. Durante gli anni di Saddam le diverse etnie religiose erano sostanzialmente sopite dal regime laico che il partito ba’atista garantiva. Dopo l’operazione Iraqi Freedom il sistema democratico e federale... Read more
Secondo il vocabolario Treccani, il termine “balcanizzazione” indica una “perturbazione dell’ordine interno di un paese con conseguente indebolimento politico o smembramento artificioso in più Stati.” Introdotto in riferimento alle dinamiche che hanno interessato la regione balcanica alla fine della Prima Guerra Mondiale, descrive la frammentazione etnica e politica che... Read more
La sfida per l’egemonia regionale tra l’Iran sciita e l’Arabia Saudita wahhabita (sunnita) si sta progressivamente estendendo dal territorio iracheno a quello siriano dove, seppur ancora in maniera velata, Riyadh vuole giocare un ruolo da protagonista. L’Arabia Saudita, alle prese con un periodo di precari equilibri interni, vuole cercare... Read more
Secondo il report pubblicato dall’Intelligence Community Assessment sulla Water Security, le guerre del futuro saranno quelle per la conquista dell’oro blu, bene primario sempre meno accessibile e fruibile. L’acqua assumerà un valore geostrategico di primissimo piano che modificherà inevitabilmente i rapporti tra attori statali favorendo un nuovo corso delle... Read more
Per secoli, il dilemma dell’Iran (precedentemente, della Persia) è stato quello di garantire la sopravvivenza e l’autonomia nazionale di fronte a potenze regionali come la Turchia ottomana e l’Impero russo. Sebbene l’Iran sia sempre stato più debole di questi vasti imperi, è sopravvissuto per tre motivi: geografia, risorse e... Read more
Sebbene il suo curricolo all’ONU sia un indiscutibile successo in termini di management ed efficienza, Kofi Annan è stato aspramente criticato per le sue mancanze politiche. Secondo Thierry Meyssan come Segretario Generale ha aspirato a portare l’organizzazione in linea con il mondo unipolare e con la globalizzazione dell’egemonia statunitense.... Read more