<a href="http://www.geopolitica-rivista.org/27360/aperte-le-iscrizioni-alledizione-2015-del-master-sapienza-isag-in-geopolitica-e-sicurezza-globale/"><b>Aperte le iscrizioni all’edizione 2015 del Master Sapienza-IsAG in Geopolitica e Sicurezza Globale</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/27238/loro-delle-nazioni-perche-germania-e-olanda-lo-rivogliono-in-patria/"><b>L’oro delle nazioni: perché Germania e Olanda lo rivogliono in patria</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/27339/armenia-un-paese-tra-oriente-e-occidente-intervista-allambasciatore-sargis-ghazaryan/"><b>Armenia, un paese tra Oriente e Occidente. Intervista all’Ambasciatore Sargis Ghazaryan</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/27335/la-strategia-nel-mondo-oligarchico-intervista-a-arduino-paniccia/"><b>La strategia nel “mondo oligarchico”. Intervista a Arduino Paniccia</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/27030/1965-2015-cinquantanni-di-quebec-in-italia/"><b>1965-2015: Cinquant’anni di Québec in Italia</b></a>
 

Aperte le iscrizioni all’edizione 2015 del Master Sapienza-IsAG in Geopolitica e Sicurezza Globale

21/12/2014 Redazione Geopolitica & Teoria 0 commentI
Aperte le iscrizioni all’edizione 2015 del Master Sapienza-IsAG in Geopolitica e Sicurezza Globale Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2015 del Master in Geopolitica e Sicurezza Globale dell’Università Sapienza di Roma, diretto dal Prof. Paolo Sellari e realizzato in collaborazione con l’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG), il Circolo Studi Diplomatici (CSD) e l’Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio (AIRA). Giunto alla XIII edizione, il Master è ormai un punto di riferimento a livello nazionale per la formazione post-laurea in geopolitica; e riceve, per il secondo anno,

Le grandi infrastrutture euro-asiatiche: la conferenza dell’IsAG alla Camera

15/12/2014 Redazione Geoeconomia 0 commentI
Le grandi infrastrutture euro-asiatiche: la conferenza dell’IsAG alla Camera Pensare ad un ordinamento geopolitico in termini legati alla visione dello Stato nazionale non rispecchia la complessità dei rapporti tra attori internazionali che prendono sempre più la forma di spazi continentali. In quest’ottica, è fondamentale la creazione di una rete di collegamenti infrastrutturali che permettano non solo di agevolare e di accelerare gli interscambi materiali, ma anche favorire l’incontro tra popoli e culture in una società sempre più interconnessa. Questi argomenti, rapportati al contesto euro-asiatico,

Serbia È Europa: le tappe dell’adesione. Convegno allo Spazio Europa

03/12/2014 Redazione Europa 3 commenti
Serbia È Europa: le tappe dell’adesione. Convegno allo Spazio Europa Descrizione: Martedì 16 dicembre 2014, ore 16.30-18, Spazio Europa, Ufficio d’informazione in Italia del Parlamento europeo e Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Via IV Novembre 149 (piano terra), Roma – convegno pubblico dal titolo Serbia È Europa: le tappe dell’adesione. Organizzato dall’Ambasciata della Repubblica di Serbia in Italia e l’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG), con il patrocinio di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), Ministero dello

Il Professor Marcelo Gullo in Italia

28/11/2014 Redazione Americhe 0 commentI
Il Professor Marcelo Gullo in Italia Su invito di IsAG (Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie) è stato in visita a Roma, dal 17 al 23 novembre u.s., il Professor Marcelo Gullo. Studioso argentino, il Prof. Marcelo Gullo Omodeo è docente presso l’Università Nazionale di Lanus e la Scuola di Guerra di Buenos Aires. È laureato in Scienza politica all’Università Nazionale di Rosario, laureato magistrale in Relazioni internazionali all’Università di Ginevra, dottore di ricerca in Scienze politiche all’Università

Multi- e bilateralismo: le opzioni della politica estera italiana. Convegno alla Camera il 12 dicembre

26/11/2014 Redazione Europa 0 commentI
Multi- e bilateralismo: le opzioni della politica estera italiana. Convegno alla Camera il 12 dicembre Descrizione: Venerdì 12 dicembre 2014, ore 15.00-19.00, Sala Tatarella, Camera dei Deputati, Via Uffici del Vicario 21 (quinto piano), Roma – Convegno pubblico (registrazione obbligatoria) dal titolo Multi- e bilateralismo: le opzioni della politica estera italiana. Organizzato dall’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) col contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e col patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE). Tema: Tradizionalmente, dalla fine della Seconda Guerra

Russia e Italia nella Prima Guerra Mondiale: dalla storia alla geopolitica. Il convegno al Centro Russo di Scienza e Cultura

20/11/2014 Jalila Dobere Pagine di Storia Un commento
Russia e Italia nella Prima Guerra Mondiale: dalla storia alla geopolitica. Il convegno al Centro Russo di Scienza e Cultura In occasione del centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale, l’IsAG (Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie) ha organizzato presso il Centro di Scienza e Cultura Russa a Roma una conferenza intitolata Russia e Italia nella Prima Guerra Mondiale: dalla storia alla geopolitica, parte dell’edizione 2014 del Colloquium Italo-Russo. Grazie alla presenza di un high level panel è stato possibile rintracciare gli elementi di continuità nel rapporto Italia-Russia, analizzando un legame storico fonte

1965-2015: Cinquant’anni di Québec in Italia. L’11 dicembre alla Camera dei Deputati

19/11/2014 Redazione Americhe 0 commentI
1965-2015: Cinquant’anni di Québec in Italia. L’11 dicembre alla Camera dei Deputati Nel 1965 il Québec, provincia del Canada, inaugurava un suo ufficio di rappresentanza a Milano, cui sarebbe poi seguita una Delegazione a Roma. Quello stesso anno, infatti, il ministro quebecchese Paul Gérin-Lajoie aveva lanciato la propria dottrina, secondo cui tutto ciò che è di competenza del governo provinciale in Québec, lo è anche all’estero. Oggi la provincia francofona del Canada ha numerose rappresentanze nel mondo, ma il rapporto con l’Italia rimane tra i più stretti,

Geopolitica e Mackinder in Sapienza: 110 anni dopo «Il perno geografico della storia»

15/11/2014 Maria Monesi Geopolitica & Teoria 0 commentI
Geopolitica e Mackinder in Sapienza: 110 anni dopo «Il perno geografico della storia» A 110 anni dalla storica presentazione della teoria geopolitica del Heartland ad opera del suo ideatore, il geografo britannico Halford John Mackinder, il 5 novembre 2014 la facoltà di Scienze Politiche della Università Sapienza di Roma ha ospitato il convegno dal titolo “Il perno geografico della storia 110 anni dopo: Mackinder, la geopolitica e i rapporti anglo-russi” organizzato dall’IsAG (Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie), Cattedra di Storia dell’Europa Orientale del Dipartimento

Le grandi infrastrutture eurasiatiche: il 27 novembre Forum Euro-Russo alla Camera

14/11/2014 Redazione Europa 0 commentI
Le grandi infrastrutture eurasiatiche: il 27 novembre Forum Euro-Russo alla Camera La situazione finanziaria degli ultimi anni ha mostrato la necessità di ripartire dall’economia reale per superare la crisi. In un contesto geopolitico globale in cui emergono nuovi poli e si accumulano tensioni internazionali, le infrastrutture continentali costituiscono un momento essenziale per la ripresa, in grado di influire sia sui processi di modernizzazione tecnologica sia sulla stabilità in politica estera. La Russia e l’Europa partecipano della continuità dello spazio continentale euro-asiatico, ricco di risorse naturali e

«Insubordinazione e sviluppo»: Marcelo Gullo all’Università Europea di Roma

12/11/2014 Redazione Geoeconomia Un commento
«Insubordinazione e sviluppo»: Marcelo Gullo all’Università Europea di Roma In occasione dell’uscita dell’omonimo libro in Italia, l’Università Europea di Roma (UER) in collaborazione con l’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) ospita il politologo argentino Marcelo Gullo per una lezione sul tema Insubordinazione e sviluppo: appunti per la comprensione del successo e del fallimento delle nazioni. Il Prof. Marcelo Gullo Omodeo è docente presso l’Università Nazionale di Lanus e la Scuola di Guerra di Buenos Aires. È laureato in Scienza politica