Kashagan: Saipem si aggiudica contratto da 1,8 miliardi di dollari

20/02/2015 Redazione Eurasia 0 commentI
Kashagan: Saipem si aggiudica contratto da 1,8 miliardi di dollari Saipem, attraverso la sua controllata ERSAI Caspian Contractor, si è aggiudicata un contratto di engineering & construction del valore di circa 1,8 miliardi di dollari per la realizzazione di lavori legati allo sviluppo del giacimento di Kashagan, nella parte kazaka del Mar Caspio. L’assegnazione è stata effettuata il 6 febbraio dalla società operatrice NCOC (North Caspian Operating Company, di proprietà del consorzio North Caspian Sea Production Sharing Agreement, composto dalle compagnie petrolifere Total, ENI, Shell,

L’Italia «potenza morbida». Resoconto del convegno alla Camera dei Deputati

28/01/2015 Redazione Europa 0 commentI
L’Italia «potenza morbida». Resoconto del convegno alla Camera dei Deputati L’Italia, proverbialmente “media potenza” in base a numerosi parametri, è una “superpotenza” per lo meno se valutata in base a un metro particolare: quello della cultura. Il retaggio storico e la produzione scientifico-culturale possono essere utilizzate per un soft power italiano? Questa la domanda attorno a cui è ruotato il convegno svoltosi nel pomeriggio di Lunedì 19 Gennaio, presso la Sala del Refettorio della Biblioteca della Camera dei Deputati. Prima conferenza del 2015 organizzata da

L’Italia potenza morbida. Gli strumenti culturali della nostra politica estera: convegno alla Camera dei Deputati

12/01/2015 Redazione Europa 0 commentI
L’Italia potenza morbida. Gli strumenti culturali della nostra politica estera: convegno alla Camera dei Deputati Convegno L’Italia, “potenza morbida”. Gli strumenti culturali della nostra politica estera Data e luogo Lunedì 19 gennaio 2015, ore 15.00-18.30. Camera dei Deputati, Sala del Refettorio, Via del Seminario 76. Sinossi L’Italia, media potenza alle prese con una strutturale contrazione economica, che non possiede una forza militare paragonabile a quella degli attori principali, priva dei capitali necessari agl’investimenti infrastrutturali, ha però ancora almeno due frecce nel proprio arco: la cultura e la scienza. L’università continua

I rapporti economici Italia-Egitto: quali novità?

08/01/2015 Nerina Schiavo Vicino & Medio Oriente 0 commentI
I rapporti economici Italia-Egitto: quali novità? I rapporti tra Italia ed Egitto sono sempre stati tra i più forti all’interno del bacino del Mediterraneo e il rafforzamento degli stessi è cruciale per i ruoli di entrambi. La presenza italiana in Egitto, infatti, costituisce la testa di ponte per la proiezione verso il Nord Africa e il Medio Oriente del nostro paese. La relazione italo-egiziana, d’altra parte, ha un valore strategico anche per il Cairo, che vede nell’Italia la via più facile

Tra multi- e bi-lateralismo, le opzioni della politica estera italiana. Il convegno alla Camera

03/01/2015 Redazione Europa 0 commentI
Tra multi- e bi-lateralismo, le opzioni della politica estera italiana. Il convegno alla Camera In data 12 Dicembre 2014 si è tenuta, presso la Sala Tatarella del Palazzo dei Gruppi, Camera dei Deputati, la conferenza Multi- e bilateralismo: le opzioni della politica estera italiana, organizzata dall’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) col contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e col patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE). Il convegno ha visto la partecipazione di illustri relatori, i quali hanno discusso temi

«La Russia, un’opportunità che l’Italia non può permettersi di perdere». Intervista al Console Bernhard Kiem

30/12/2014 Redazione Europa Un commento
«La Russia, un’opportunità che l’Italia non può permettersi di perdere». Intervista al Console Bernhard Kiem A distanza di diversi mesi dal precipitare della crisi ucraina e dal varo delle prime sanzioni economiche contro la Russia, abbiamo intervistato il Console Onorario della Federazione Russa di Bolzano, Bernhard Kiem, per sentire la sua opinione sullo stato delle tensioni politiche e delle ripercussioni economiche che continuano a caratterizzare i rapporti euro-russi.   Sulla crisi ucraina si è assistito in questi mesi a non poche distorsioni ed omissioni dei fatti da parte della stampa

Multi- e bilateralismo: le opzioni della politica estera italiana. Convegno alla Camera il 12 dicembre

26/11/2014 Redazione Europa 0 commentI
Multi- e bilateralismo: le opzioni della politica estera italiana. Convegno alla Camera il 12 dicembre Descrizione: Venerdì 12 dicembre 2014, ore 15.00-19.00, Sala Tatarella, Camera dei Deputati, Via Uffici del Vicario 21 (quinto piano), Roma – Convegno pubblico (registrazione obbligatoria) dal titolo Multi- e bilateralismo: le opzioni della politica estera italiana. Organizzato dall’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) col contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e col patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE). Tema: Tradizionalmente, dalla fine della Seconda Guerra

Dalla storia all’oggi, perché all’Italia serve una Russia amica

25/11/2014 Daniele Scalea Opinioni & Commenti 0 commentI
Dalla storia all’oggi, perché all’Italia serve una Russia amica Il testo seguente è tratto dall’intervento pronunciato il 17 novembre u.s., presso il Centro russo di scienza e cultura di Roma, in occasione di un convegno su Russia e Italia nella Prima guerra mondiale.   Nel 1472 l’allora Gran Principe di Mosca (futuro sovrano, gosudar’, di tutte le russie) Ivan III sposò Sofia, già Zoe, Paleologa, nipote di Costantino XI, ultimo imperatore romano d’Oriente caduto, diciannove anni prima, sulle mura di Costantinopoli nella vana difesa

L’Europa e l’America Latina

11/11/2014 Federica Mogherini Opinioni & Commenti 0 commentI
L’Europa e l’America Latina Intervento d’apertura di Federica Mogherini, Ministro degli Esteri italiano, alla CEPAL (Comisión Económica para América Latina y el Caribe) del 4 agosto 2014.   L’Europa e l’America Latina sono legate da profondi legami storici, politici, socio-economici e linguistici. Oltre queste interconnessioni, i nostri due continenti sono uniti da una forte convinzione, che sarà al centro delle mie osservazioni di oggi: il credo che il regionalismo è la strada più adatta per perseguire la pace e

La sfida latinoamericana per l’uguaglianza e la cooperazione con l’Europa

06/11/2014 Alicia Bárcena Opinioni & Commenti 0 commentI
La sfida latinoamericana per l’uguaglianza e la cooperazione con l’Europa Parole di Alicia Bárcena, Segretaria Esecutiva della Commissione Economica per l’America Latina ed i Caraibi (CEPAL), in occasione della conferenza magistrale “L’Italia e l’Europa, dopo le ultime elezioni europee: verso un nuovo partenariato con l’America Latina”, tenuta da Federica Mogherini, Ministro degli Esteri Italiano.   A voi tutti un caloroso benvenuto nella casa delle Nazioni Unite in America Latina e Caraibi. Ministro Federica Mogherini, grazie di onorare questa tribuna con la voce dell’Italia, paese che