<a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25505/lunione-fa-la-forza-la-conferenza-alla-camera/"><b>L’Unione fa la forza? La conferenza alla Camera</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25458/la-vittoria-di-orban-in-ungheria-un-monito-per-leuropa-post-moderna/"><b>La vittoria di Orbán in Ungheria: un monito per l’Europa post-moderna</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25493/la-russia-e-il-mediterraneo-storia-cultura-geopolitica-il-28-aprile-a-palermo/"><b>La Russia e il Mediterraneo: storia, cultura, geopolitica. Il 28 aprile a Palermo</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/24921/asia-pacifico-un-nuovo-pivot/"><b>Asia Pacifico: un nuovo pivot</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25296/af-pak-la-sfida-della-stabilita-il-nuovo-libro-di-brunello-zanitti/"><b>Af-Pak: la sfida della stabilità. Il nuovo libro di Brunello Zanitti</b></a>
 

Af-Pak: la sfida della stabilità. Il nuovo libro di Brunello Zanitti

14/03/2014 Redazione Asia Meridionale 0 commentI
Af-Pak: la sfida della stabilità. Il nuovo libro di Brunello Zanitti È uscito il primo titolo di “Giano”, la nuova collana IsAG presso Fuoco Edizioni dedicata alla politica internazionale. Si tratta di Af-Pak: la sfida della stabilità di Francesco Brunello Zanitti, Direttore Scientifico dell’IsAG e Research Scholar presso lo University College of Arts and Social Sciences della Osmania University di Hyderabad (India). Af-Pak è un neologismo di recente creazione, ma è ormai frequentemente utilizzato dagli analisti internazionali e dagli addetti alla politica estera. Si riferisce a

Il Pakistan tra Islam e Nucleare. Intervista a Shahid Mobeen

23/12/2013 Roberto Colella Asia Meridionale 0 commentI
Il Pakistan tra Islam e Nucleare. Intervista a Shahid Mobeen Intervista al prof. Shahid Mobeen dell’Università Pontificia Lateranense, fondatore dell’associazione pakistani cristiani in Italia, a opera di Roberto Colella.   Il Pakistan è nato come uno Stato laico eppure nel corso del tempo è diventato il primo Stato islamico nel Mondo. Quali fattori hanno condizionato il Pakistan verso un islam militante e quali sono state le ripercussioni verso le minoranze religiose a cominciare da quella cristiana? Il Pakistan nasce come uno stato laico, tant’è che

Una battaglia di racconti nucleari

17/08/2013 Seema Sirohi Asia Meridionale 0 commentI
Una battaglia di racconti nucleari Il 24 Aprile, l’ex Segretario degli Esteri indiano, Shyam Saran, ha parlato in maniera approfondita della politica indiana riguardante gli armamenti nucleari. Quanto il suo discorso potrà essere determinante per respingere i dubbi, emersi a Washington da parte di qualcuno, sulla credibilità del deterrente nucleare indiano? Una rara articolazione della dottrina nucleare indiana di un ex-funzionario ampiamente rispettato dovrebbe offrire un importante contributo per l’obiettivo di combattere percezioni errate e distorsioni intenzionali della politica indiana,

Le sfide della politica estera pakistana

09/08/2013 Sumita Kumar Asia Meridionale 0 commentI
Le sfide della politica estera pakistana Il nuovo governo pakistano dovrà assumere alcune decisioni difficili su questioni complicate attinenti la politica estera, anche se le alternative saranno molto limitate. Emergeranno numerose complessità, non solo riguardo alla condotta nei confronti dei propri immediati vicini come Afghanistan e Cina, ma anche relativamente ad attori esterni al Subcontinente, specialmente gli Stati Uniti. Per quanto riguarda l’Afghanistan, la sfida più difficile per la nuova leadership pakistana sarà come gestire la situazione del dopo 2014, e

Gli interessi contesi della pacificazione afghana

30/07/2013 Marlène Mauro Asia Meridionale Un commento
Gli interessi contesi della pacificazione afghana A quasi dodici anni dall’attacco del 7 ottobre 2001, e dopo un lungo periodo in cui appariva superata nella lista delle priorità dei maggiori paesi del mondo, la questione afghana sembra riproporsi solo adesso sulle pagine di cronaca internazionale. Come è noto, il biennio 2013-2014 sarà contrassegnato dalla fase esecutiva dell’Accordo strategico tra Stati Uniti e Afghanistan, che porrà in essere una nuova forma della presenza militare statunitense nel paese, basata sulla concessione a medio-lungo

La strategia di riequilibrio ad ovest di Malacca

09/07/2013 M.K. Bhadrakumar Asia Meridionale 0 commentI
La strategia di riequilibrio ad ovest di Malacca “Cosa c’è in un nome?” – ci si potrebbe chiedere. Può esserci molto. A Washington durante il fatidico appuntamento del 20 maggio scorso il presidente Barack Obama ha deciso di utilizzare il nome Myanmar per riferirsi allo Stato che precedentemente insisteva nel chiamare “Birmania”. L’assetto geopolitico dell’Oceano Indiano non sarà mai più lo stesso. Il portavoce della Casa Bianca Jay Carney ha spiegato come gli Stati Uniti vogliano d’ora in poi “a titolo di cortesia

Il corridoio di sviluppo eurasiatico e la posizione dell’India

29/06/2013 Côme Carpentier de Gourdon Asia Meridionale Un commento
Il corridoio di sviluppo eurasiatico e la posizione dell’India A causa della geografia e della storia coloniale, negli ultimi due secoli e mezzo l’India è stata piuttosto marginalizzata rispetto all’Asia Centrale. La politica britannica è stata plasmata da strategie legate al Grande Gioco, come quella di utilizzare l’Afghanistan e l’Iran come Stati cuscinetto in modo tale da mantenere la Russia e l’entroterra eurasiatico alla larga dal Subcontinente. Poiché per il Regno Unito l’unica via di accesso all’India era rappresentata dal mare, i collegamenti via

Le relazioni USA-Pakistan: storia di un’obbligata ambiguità

03/06/2013 Francesco Bellomia Asia Meridionale 0 commentI
Le relazioni USA-Pakistan: storia di un’obbligata ambiguità L’Afghanistan in vista del disimpegno degli Stati Uniti Il ritiro di Washington dall’Afghanistan, previsto per il 2014, induce a tirare le somme di un impegno, da più parti considerato come fallimentare. In un articolo recentemente apparso su Foreign Policy1, l’ex presidente pakistano Pervez Musharraf, ha individuato tre errori fondamentali che gli Stati Uniti avrebbero commesso negli ultimi venticinque anni, destabilizzando l’area e favorendo la crescita del terrorismo internazionale. Un primo errore risalirebbe al 1989. Sconfitti

L’India ha bisogno di una politica estera federale

15/05/2013 Manoj Joshi Asia Meridionale 0 commentI
L’India ha bisogno di una politica estera federale Il populismo competitivo in Tamil Nadu riguardante la situazione della popolazione tamil nello Sri Lanka ha generato grande allarme a Nuova Delhi circa il modo in cui questioni politiche caratterizzanti uno Stato estero sovrano hanno iniziato a interferire con la politica estera e la sicurezza dell’India. Anche se in parte hanno esagerato, i partiti dravidiani non hanno tutti i torti, ma da un punto di vista generale, piuttosto che nel caso specifico che stanno sostenendo.

Il Pakistan e il dialogo con i talebani: progressi in vista nel rapporto con gli USA?

11/04/2013 Chiara Macci Asia Meridionale Un commento
Il Pakistan e il dialogo con i talebani: progressi in vista nel rapporto con gli USA? Le forze politiche pakistane stanno facendo pressione sul governo affinché intavoli al più presto dialoghi di pace con i militanti talebani. L’obiettivo è contenere i loro violenti attacchi, che contribuiscono ad alimentare un clima di terrore e instabilità difficilmente sostenibile, soprattutto in un periodo di campagna elettorale. Un ambiente così ostile, in effetti, indebolisce ulteriormente le istituzioni civili, favorendo quelli che vengono considerati da tutti, analisti internazionali e locali, i veri detentori del potere, l’esercito