<a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26443/la-cooperazione-nellambito-dellindustria-della-difesa-focus-sulla-relazione-italia-brasile/"><b>La cooperazione nell’ambito dell’industria della difesa: focus sulla relazione Italia – Brasile</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26526/la-pericolosa-danza-di-cina-e-vietnam-nel-mar-cinese-meridionale/"><b>La pericolosa danza di Cina e Vietnam nel Mar Cinese Meridionale</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26590/isag-e-cefris-per-lo-sviluppo-della-calabria-resoconto-della-conferenza-stampa-del-6-settembre/"><b>IsAG e CeFRIS per lo sviluppo della Calabria: resoconto della conferenza stampa del 6 settembre</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26565/zes-logistica-ed-energia-a-gioia-tauro-conferenza-alla-camera-l8-ottobre/"><b>ZES, logistica ed energia a Gioia Tauro: conferenza alla Camera l’8 ottobre</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/24921/asia-pacifico-un-nuovo-pivot/"><b>Asia Pacifico: un nuovo pivot</b></a>
 

Terrorismo islamista: la confusione statunitense e la lungimiranza di Mosca

12/09/2014 Dario Citati Opinioni & Commenti 0 commentI
Terrorismo islamista: la confusione statunitense e la lungimiranza di Mosca In un articolo apparso di recente sul Washington Post, il giornalista statunitense Ishaan Tharoor ha sollevato un problema importante, già dichiarato nel titolo: Sulla Siria aveva ragione Putin? (Was Putin right about Syria)? La risposta è decisamente affermativa: pur criticando la politica estera del Cremlino per altri motivi (ad esempio, nella gestione della crisi ucraina), l’analista nordamericano riconosce che l’evoluzione degli eventi nel quadrante vicino-orientale ha dimostrato la giustezza della posizione russa nei confronti della

“Dove va il mondo?” 2a edizione – Resoconto della conferenza

20/08/2014 Redazione Geopolitica & Teoria 2 commenti
“Dove va il mondo?” 2a edizione – Resoconto della conferenza Il 2 Agosto scorso si è svolta presso Ville di Fano, Montereale (AQ), la seconda edizione dell’iniziativa “Dove va il mondo?”, conferenza dedicata all’analisi degli attuali fenomeni di maggiore rilevanza geopolitica. L’iniziativa è stata realizzata dall’Associazione delle Colline in collaborazione con Identità Europea e con l’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). Anche questa edizione ha visto la partecipazione di relatori dell’IsAG: Giacomo Guarini, Direttore del programma di ricerca “Dialogo di Civiltà”

La problematica natura della geopolitica e il concetto di “Eurasia”

06/08/2014 Finn Andreen Opinioni & Commenti 0 commentI
La problematica natura della geopolitica e il concetto di “Eurasia” Tra le molte attività dello Stato moderno, la geopolitica è forse quella più lontana dagli interessi dell’opinione pubblica. Le ragioni di questo disinteresse hanno a che fare con la natura della geopolitica stessa. Quale esempio per illustrare queste ragioni, sembra opportuno scegliere uno dei più importanti concetti geopolitici, vale a dire quello di “Eurasia”. Come affermato da Zbigniew Brzezinski, “da quando, circa cinquecento anni fa, i continenti hanno iniziato ad interagire politicamente, l’Eurasia è stato

L’Argentina e lo scacchiere instabile mondiale

25/07/2014 Carlos Pereyra Mele Opinioni & Commenti Un commento
L’Argentina e lo scacchiere instabile mondiale Sono giorni importanti per la Repubblica Argentina a seguito della partecipazione di Cristina Fernandez di Kirchner al vertice dei paesi BRICS in Brasile e delle visite di Stato dei presidenti Vladimir Putin e Xi Xinping a Buenos Aires. Questi avvenimenti ci consentono di affermare come le scorse settimane siano state, per la politica estera argentina, forse le più importanti degli ultimi anni e ci permette parimenti di ribadire come il paese sudamericano abbia riacquistato importanza

Unione Europea vs Eurasia: l’UE sopravvivrà alle nuove tensioni tra Est e Ovest?

17/07/2014 Côme Carpentier de Gourdon Europa 0 commentI
Unione Europea vs Eurasia: l’UE sopravvivrà alle nuove tensioni tra Est e Ovest? A seguito delle recenti elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo, i cui risultati riflettono l’ondata di euroscetticismo che dilaga nel continente e rivelano le profonde divisioni tra i Paesi membri, è utile ricordare che l’attuale Unione Europea è un compromesso tra almeno tre molto differenti, e potenzialmente opposte, visioni ispirate a diverse tradizioni strategiche e storiche: – Quella del “Sacro Romano impero”, di cui Robert Schuman, uno dei padri fondatori dell’UE, era un esponente,

Il “pivot to Asia” della Russia: l’accordo energetico sino-russo

19/06/2014 Massimiliano Porto Estremo Oriente 0 commentI
Il “pivot to Asia” della Russia: l’accordo energetico sino-russo La firma dell’accordo sul gas naturale tra Russia e Cina, una fornitura trentennale da 400 miliardi di dollari, il più grande contratto nella storia dell’industria del gas della Russia, è stato interpretato da alcuni coma parte della strategia di Putin per mettere pressioni sui Paesi dell’Unione Europa al fine di ammorbidirli sulla crisi ucraina. Non vi è dubbio che l’accelerazione per la conclusione dell’accordo da parte di Putin abbia tenuto in debito conto le difficoltà

La crisi ucraina e il dilemma giapponese

04/06/2014 Dmitry Filippov Estremo Oriente 0 commentI
La crisi ucraina e il dilemma giapponese Il momento della crisi ucraina non poteva essere peggiore per il Giappone, presentando al Primo Ministro Shinzo Abe il dilemma tattico di allinearsi o meno con la comunità internazionale imponendo sanzioni contro la Russia. Fino ad ora, la reazione del Giappone è stata tiepida comparata a quella di Stati Uniti e Unione Europea. Tuttavia, se la crisi dovesse aggravarsi ulteriormente, i membri del G7 potrebbero scegliere di ricorrere a sanzioni più severe. Così facendo si

Orizzonti di sviluppo nel commercio Italia-Russia: la conferenza di Roma

02/06/2014 Redazione Geoeconomia 0 commentI
Orizzonti di sviluppo nel commercio Italia-Russia: la conferenza di Roma L’edizione 2014 del Colloquium Italo-Russo dell’IsAG, apertasi col successo dell’inaugurazione in terra di Sicilia, è proseguita lunedì 19 maggio presso l’elegante sede romana dello Studio Legale Associato NCTM col convegno Dall’import-export agli investimenti diretti: orizzonti di sviluppo nel commercio Italia-Russia, organizzato da IsAG, NCTM e Unicredit. L’incontro, aperto dai saluti dell’Avv. Giuliano Berruti in rappresentanza dello Studio ospite, è stato moderato dal Direttore del Programma “Eurasia” dell’IsAG, Dott. Dario Citati. Quest’ultimo ha sottolineato come nell’attuale

La crisi ucraina come specchio della crisi dell’Europa

23/05/2014 John Laughland Opinioni & Commenti 0 commentI
La crisi ucraina come specchio della crisi dell’Europa Pubblichiamo l’intervento del filosofo e saggista britannico John Laughland, Direttore di Studi dell’Institut de la Démocratie et de la Coopération di Parigi, pronunciato presso la Sala Gialla di Palazzo dei Normanni in occasione del primo seminario del Colloquium italo-russo dell’IsAG 2014, La Russia e il Mediterraneo: storia, cultura geopolitica, tenutosi a Palermo il 28 aprile 2014. Gentili Signore e Signori, stimati colleghi e amici, nel corso del mio intervento desidero avanzare alcune riflessioni relative alla

In Ucraina il cannone tuona per salvare l’egemonia del Dollaro

13/05/2014 Vincenzo Maddaloni Opinioni & Commenti 2 commenti
In Ucraina il cannone tuona per salvare l’egemonia del Dollaro «Senza l’Ucraina, la Russia cessa di essere un impero eurasiatico e diverrà un impero sostanzialmente asiatico.»[...] Ma se Mosca riconquista il controllo dell’Ucraina, coi suoi 52 milioni di abitanti e grandi risorse naturali, oltreché l’accesso al Mar Nero, la Russia automaticamente riconquisterà le condizioni che ne fanno un potente stato imperiale esteso fra Asia ed Europa.» Zbigniew Brzezinski, La grande scacchiera. Il mondo e la politica nell’èra della supremazia americana, 1997 Quando l’anno scorso di