<a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26966/perche-lasem-e-vitale-per-gli-interessi-indonesiani/"><b>Perché l’ASEM è vitale per gli interessi indonesiani</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26799/guatemala-le-nuove-strategie-di-crescita-di-otto-perez-molina/"><b>Guatemala: le nuove strategie di crescita di Otto Pérez Molina</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26982/russia-e-italia-nella-prima-guerra-mondiale-convegno-al-centro-russo-di-scienza-e-cultura/"><b>Russia e Italia nella Prima Guerra Mondiale: convegno al Centro Russo di Scienza e Cultura</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26869/osservatorio-di-attualita-geopolitica-ciclo-di-seminari-in-sapienza/"><b>«Osservatorio di attualità geopolitica»: ciclo di seminari in Sapienza</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/24921/asia-pacifico-un-nuovo-pivot/"><b>Asia Pacifico: un nuovo pivot</b></a>
 

Perché l’ASEM è vitale per gli interessi indonesiani

31/10/2014 Jamil Maidan Flores Opinioni & Commenti
Perché l’ASEM è vitale per gli interessi indonesiani Alla fine della scorsa settimana si è tenuto a Milano il decimo Summit ASEM (Asia Europe Meeting). L’evento ha coinvolto 51 Nazioni appartenenti ai due continenti più due organizzazioni regionali, l’Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico e l’Unione Europea. Come il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy ha sottolineato, queste 51 Nazioni valgono per il 60 percento della popolazione umana, producono il 50 percento del PIL mondiale e il 60 percento degli scambi commerciali

La posizione della Serbia nello scacchiere internazionale e geopolitico

22/10/2014 Christian Costamagna Europa Un commento
La posizione della Serbia nello scacchiere internazionale e geopolitico La Serbia, nel corso dell’ultimo secolo, a seconda del periodo storico e dei governanti, ha mutato varie volte la propria politica estera. Durante la Guerra fredda, la Jugoslavia socialista riuscì a sfruttare a proprio vantaggio la peculiare posizione di Paese cuscinetto tra i due blocchi. In effetti, il governo di Belgrado ottenne vantaggi ricevendo generosi prestiti dall’Occidente (a cui faceva comodo avere un Paese socialista “eretico”) senza però mai dimenticare Mosca (che lo riforniva di

Il vertice ASEM a Milano: prosegue il dialogo euro-asiatico

14/10/2014 Alessandra Benignetti Europa 0 commentI
Il vertice ASEM a Milano: prosegue il dialogo euro-asiatico Nelsummit che si apre il 16 ottobre nella città ambrosiana, gli occhi sono puntati su Putin e sugli incontri tra il Presidente russo e i leader europei, sulla situazione ucraina e sulle principali sfide internazionali.   Mancano ormai pochi giorni all’apertura della decima edizione dell’Asia-Europe Meeting (ASEM), il forum biennale inaugurato nel 1996 con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione e il dialogo euro-asiatico, che sarà ospitato quest’anno dal Governo italiano nella città di Milano, il

Raggiunta l’intesa tra Kazakhstan e UE sull’Accordo rafforzato di partenariato e cooperazione

10/10/2014 Alessandro Lundini Europa 0 commentI
Raggiunta l’intesa tra Kazakhstan e UE sull’Accordo rafforzato di partenariato e cooperazione Nella giornata del 9 ottobre a Bruxelles il presidente kazako Nursultan Nazarbaev ha guidato la delegazione governativa per la chiusura dell’intesa con l’Unione Europea sull’Accordo rafforzato di partenariato e cooperazione, finalizzato a rinsaldare i rapporti tra il Paese centroasiatico e le istituzioni comunitarie. L’Accordo tocca ovviamente gli aspetti economici, sui quali le due parti nel corso degli anni hanno sviluppato i maggiori rapporti, ma delinea anche una cooperazione a più ampio raggio. Se i negoziati

La problematica natura della geopolitica e il concetto di “Eurasia”

06/08/2014 Finn Andreen Opinioni & Commenti 0 commentI
La problematica natura della geopolitica e il concetto di “Eurasia” Tra le molte attività dello Stato moderno, la geopolitica è forse quella più lontana dagli interessi dell’opinione pubblica. Le ragioni di questo disinteresse hanno a che fare con la natura della geopolitica stessa. Quale esempio per illustrare queste ragioni, sembra opportuno scegliere uno dei più importanti concetti geopolitici, vale a dire quello di “Eurasia”. Come affermato da Zbigniew Brzezinski, “da quando, circa cinquecento anni fa, i continenti hanno iniziato ad interagire politicamente, l’Eurasia è stato

L’Argentina e lo scacchiere instabile mondiale

25/07/2014 Carlos Pereyra Mele Opinioni & Commenti Un commento
L’Argentina e lo scacchiere instabile mondiale Sono giorni importanti per la Repubblica Argentina a seguito della partecipazione di Cristina Fernandez di Kirchner al vertice dei paesi BRICS in Brasile e delle visite di Stato dei presidenti Vladimir Putin e Xi Xinping a Buenos Aires. Questi avvenimenti ci consentono di affermare come le scorse settimane siano state, per la politica estera argentina, forse le più importanti degli ultimi anni e ci permette parimenti di ribadire come il paese sudamericano abbia riacquistato importanza

Unione Europea vs Eurasia: l’UE sopravvivrà alle nuove tensioni tra Est e Ovest?

17/07/2014 Côme Carpentier de Gourdon Europa 0 commentI
Unione Europea vs Eurasia: l’UE sopravvivrà alle nuove tensioni tra Est e Ovest? A seguito delle recenti elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo, i cui risultati riflettono l’ondata di euroscetticismo che dilaga nel continente e rivelano le profonde divisioni tra i Paesi membri, è utile ricordare che l’attuale Unione Europea è un compromesso tra almeno tre molto differenti, e potenzialmente opposte, visioni ispirate a diverse tradizioni strategiche e storiche: – Quella del “Sacro Romano impero”, di cui Robert Schuman, uno dei padri fondatori dell’UE, era un esponente,

Italia, Serbia e UE: la conferenza a Montecitorio

06/06/2014 Redazione Europa 0 commentI
Italia, Serbia e UE: la conferenza a Montecitorio Mercoledì 21 maggio 2014, presso la Sala Aldo Moro di Palazzo Montecitorio a Roma, si è tenuto il convegno Perché è importante stare nell’Unione Europea? Italia e Serbia – passato, presente e futuro di un’amicizia. L’iniziativa, organizzata nella ricorrenza dei 135 anni dei rapporti diplomatici italo-serbi e alla vigilia del semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea, è stata anche occasione di promuovere il Quaderno Speciale dell’IsAG dedicato ai rapporti italo-serbi, pubblicato alcuni mesi fa. L’On.

L’Unione fa la forza? La conferenza alla Camera

18/04/2014 Redazione Europa Un commento
L’Unione fa la forza? La conferenza alla Camera L’Unione fa la forza? È questa la domanda che è stata oggetto di discussione venerdì 11 aprile nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini, Camera dei Deputati. L’Unione fa la forza? L’Europa Mediterranea nell’UE è stato infatti il primo incontro del ciclo “Mare Nostrum”, lanciato da IsAG come piattaforma di dialogo mediterraneo. L’Onorevole Marta Grande, membro della Commissione Esteri, ha aperto i lavori della giornata, seguita dal dott. Tiberio Graziani, Presidente dell’IsAG, che ha inaugurato

La vittoria di Orbán in Ungheria: un monito per l’Europa post-moderna

16/04/2014 Dario Citati Opinioni & Commenti 0 commentI
La vittoria di Orbán in Ungheria: un monito per l’Europa post-moderna La competizione elettorale svoltasi in Ungheria il 6 aprile 2014 ha confermato la rielezione del premier uscente, il conservatore Viktor Orbán. Salvo improbabili smentite, risulta che le consultazioni si siano svolte in assoluta regolarità, sancendo con il suffragio democratico la vittoria del suo partito Fidesz, che a spoglio quasi ultimato ha conquistato il 46% dei voti. L’opposizione, riunita in una coalizione di socialisti, verdi e liberali, si è fermata intorno al 25%, mentre i consensi