<a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26368/il-volume-isag-sul-kazakhstan-presentato-alluniversita-europea-di-roma/"><b>Il volume IsAG sul Kazakhstan presentato all’Università Europea di Roma</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26276/boko-haram-un-nuovo-corso/"><b>Boko Haram: un nuovo corso?</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/26315/perche-litalia-sta-combattendo-una-guerra-commerciale-con-la-russia/"><b>Perché l’Italia sta combattendo una guerra commerciale con la Russia?</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/24921/asia-pacifico-un-nuovo-pivot/"><b>Asia Pacifico: un nuovo pivot</b></a> <a href="http://www.geopolitica-rivista.org/25936/insubordinazione-e-sviluppo-appunti-per-la-comprensione-del-successo-e-del-fallimento-delle-nazioni/"><b>Insubordinazione e sviluppo: appunti per la comprensione del successo e del fallimento delle nazioni</b></a>
 

La problematica natura della geopolitica e il concetto di “Eurasia”

06/08/2014 Finn Andreen Opinioni & Commenti 0 commentI
La problematica natura della geopolitica e il concetto di “Eurasia” Tra le molte attività dello Stato moderno, la geopolitica è forse quella più lontana dagli interessi dell’opinione pubblica. Le ragioni di questo disinteresse hanno a che fare con la natura della geopolitica stessa. Quale esempio per illustrare queste ragioni, sembra opportuno scegliere uno dei più importanti concetti geopolitici, vale a dire quello di “Eurasia”. Come affermato da Zbigniew Brzezinski, “da quando, circa cinquecento anni fa, i continenti hanno iniziato ad interagire politicamente, l’Eurasia è stato

L’Argentina e lo scacchiere instabile mondiale

25/07/2014 Carlos Pereyra Mele Opinioni & Commenti Un commento
L’Argentina e lo scacchiere instabile mondiale Sono giorni importanti per la Repubblica Argentina a seguito della partecipazione di Cristina Fernandez di Kirchner al vertice dei paesi BRICS in Brasile e delle visite di Stato dei presidenti Vladimir Putin e Xi Xinping a Buenos Aires. Questi avvenimenti ci consentono di affermare come le scorse settimane siano state, per la politica estera argentina, forse le più importanti degli ultimi anni e ci permette parimenti di ribadire come il paese sudamericano abbia riacquistato importanza

Unione Europea vs Eurasia: l’UE sopravvivrà alle nuove tensioni tra Est e Ovest?

17/07/2014 Côme Carpentier de Gourdon Europa 0 commentI
Unione Europea vs Eurasia: l’UE sopravvivrà alle nuove tensioni tra Est e Ovest? A seguito delle recenti elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo, i cui risultati riflettono l’ondata di euroscetticismo che dilaga nel continente e rivelano le profonde divisioni tra i Paesi membri, è utile ricordare che l’attuale Unione Europea è un compromesso tra almeno tre molto differenti, e potenzialmente opposte, visioni ispirate a diverse tradizioni strategiche e storiche: – Quella del “Sacro Romano impero”, di cui Robert Schuman, uno dei padri fondatori dell’UE, era un esponente,

Asia Pacifico: un nuovo pivot

22/01/2014 Redazione Numeri pubblicati 12 commenti
Asia Pacifico: un nuovo pivot Da alcuni decenni si parla del XXI come del “Secolo del Pacifico”. Quest’idea è stata solo corroborata dalla decisione dell’Amministrazione Obama di riorientare la strategia nazionale degli USA per fare perno sulla regione dell’Asia-Pacifico. Gli analisti vi leggono una nuova enfasi sul controverso rapporto USA-Cina, il cui scontro per l’egemonia è preconizzato da alcuni. In questo numero di Geopolitica esperti italiani e stranieri s’interrogano sulla rilevanza che l’Asia-Pacifico avrà nella geopolitica mondiale, e su come

L’evoluzione del “Sistema di Integrazione Centro Americano” e i rapporti con gli Stati Uniti e l’Unione Europea

19/12/2013 Valentina Palladini Americhe 0 commentI
L’evoluzione del “Sistema di Integrazione Centro Americano” e i rapporti con gli Stati Uniti e l’Unione Europea Introduzione Lo scenario latino americano, presenta attualmente, un quadro assai complesso nel quale convivono alleanze e raggruppamenti di Paesi che, negli ultimi decenni, hanno dato vita a numerose e variegate istituzioni regionali e sub regionali. L’America Latina, dopo l’Europa, è l’area in cui si è maggiormente sviluppato il fenomeno del regionalismo, un fenomeno che ha dato vita al Mercato Comune del Sud (MERCOSUR), la Comunità Andina, il Sistema d’Integrazione Centroamericana (SICA) e nuovi esperimenti di

La presenza militare statunitense in America Latina

23/11/2013 Valentina Palladini Americhe Un commento
La presenza militare statunitense in America Latina Introduzione Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una sempre più capillare presenza militare di Washington in molti dei paesi dell’America Centrale e Meridionale, una presenza che ha scatenato roventi polemiche in molte di queste nazioni e che ha, di fatto, attirato l’attenzione di analisti ed esperti di politica internazionale. Procedere ad analizzare la presenza militare statunitense in questa regione del mondo non è impresa di poco conto, data l’oggettiva difficoltà legata all’individuazione di tutte le

Il mondo nella terza fase del sistema globale: il multipolarismo

24/09/2013 Miguel Ángel Barrios Geopolitica & Teoria 0 commentI
Il mondo nella terza fase del sistema globale: il multipolarismo La crisi in Siria sta definitivamente dimostrando il consolidamento di un “ordine” multipolare costituito dagli Stati Industriali Continentali (come aveva anticipato Juan Domingo Perón quando parlava del passaggio dalla fase del continentalismo a quella dell’universalismo, teorizzata da Alberto Methól Ferré, teoria secondo la quale solo gli Stati Industriali Continentali possono regolare gli equilibri del mondo). Nonostante le innumerevoli teorie che non è qui il caso di analizzare, si può constatare come, giorno dopo giorno, la

Perché Obama ha fallito in Medio Oriente

06/09/2013 Daniele Scalea Opinioni & Commenti Un commento
Perché Obama ha fallito in Medio Oriente Il 24 agosto scorso il “Wall Street Journal”, quotidiano newyorkese della Dow Jones, ha pubblicato un articolo a firma di Walter Russell Mead dal titolo The Failed Grand Strategy in the Middle East. Mead, professore di Politica estera statunitense al Bard College, è uno studioso molto influente che collabora regolarmente con varie testate ed enti, tra cui il Council on Foreign Relations. Nell’articolo s’interroga sui motivi del fallimento della strategia di Barack Obama nel Vicino

Il gas naturale di Trinidad e Tobago

10/08/2013 Maya Santamaria Americhe 0 commentI
Il gas naturale di Trinidad e Tobago Distante solo 11 km dalle coste nord-orientali del Venezuela, lo Stato insulare di Trinidad e Tobago è situato nell’arcipelago delle Piccole Antille ed è bagnato dal Mar dei Caraibi a nord, dall’Oceano Atlantico a est e dal Golfo di Paria a ovest. Con una superficie di quasi 5.000 km2, Trinidad è la più estesa e la più popolosa delle due isole caraibiche. La sua conformazione geografica è anche la causa del suo nome poiché quando

Una trasparenza fiscale in trompe l’oeil

18/07/2013 Jean-Claude Paye Geoeconomia 0 commentI
Una trasparenza fiscale in trompe l’oeil Dai loro attacchi contro il segreto bancario degli istituti svizzeri nel 2009, gli Stati Uniti hanno cambiato approccio rispetto alla frode fiscale negli Stati membri dell’Unione europea. Negli Stati Uniti, l’offensiva dell’autorità fiscale si è tradotta nell’emanazione nel 2010 del Foreign Account Tax Compliance Act (Facta), che obbliga le banche straniere a fornire i nomi dei loro clienti americani, anche se non sono domiciliati negli USA. Per quanto riguarda l’Unione europea, essa si è lanciata